Marina Cafè Noir a Cagliari

Sedicesima edizione, dal 19 al 23 giugno a Cagliari, per Marina Cafè Noir, Festival di letterature applicate, che quest’anno ha come tema A sud di nessun nord.
Come è scritto nel comunicato stampa di presentazione dell’evento, “festival di letture applicate significa portare i libri e le storie tra la gente, grazie a una maniera informale di approcciarsi agli incontri con gli autori, favorendo la convivialità e gli scambi attraverso reading, musica, cibo e concerti dal vivo”.
E, per chiarire il tema, leggiamo ancora nel comunicato: “A Sud di nessun Nord è certo una citazione dal titolo di una raccolta di racconti del ‘73 di Charles Bukowski (South of No North). Ma la frase, oltre il semplice omaggio, va intesa come la possibilità (o l’impossibilità) geografica, sociale, esistenziale e poetica che caratterizza il nostro tempo, in positivo e in negativo. Un Sud che è anche metafora in senso politico, il posto dove è ancora possibile immaginare e realizzare convivenze, in un tempo che sembra voler negare questa possibilità ai più”.
Il festival ospiterà una delle tappe de “Boreali off”, sezione estiva del festival milanese dedicato alla letteratura nordica dalla Casa Editrice Iperborea.
Tra gli ospiti del ricco programma delle giornate vi saranno Jan Brokken, Fredrik Sjoberg, Frank Westerman, Elisabeth Asbrink, Francesco Abate, Marta Fana, Alberto Prunetti, collettivo Ippolita, Megan Mayhew Bergman, Josè Munoz, Andrea Staid, Giuliano Santoro, Carmen Pisanello, Shi Yang, Gavino Murgia Trio, Aquaragia Drom, Ratapignata, Stefano Guzzetti, Arrogalla, Mauro Palmas, Lia Careddu, Felice Montervino, Emilia Agnesa, Astrid Meloni.
Tutti gli appuntamenti sono liberi e gratuiti e li potete consultare sul sito del festival.